Il Naturalcalcio è un fertilizzante organico azotato contenente il 3% di azoto da epitelio

animale idrolizzato, Contiene inoltre l’1.5% di potassio da borlanda ed è arricchito da flavanoidi, 2,5% di calcio da cloruro, 1% di magnesio da cloruro e 0.06% di ferro da EDTA.

E’ consentito in agricoltura biologica.

La caratteristica del Naturalcalcio è quella di prevenire e curare la carenza di calcio sulle colture sensibili a questa malattia con una notevole efficacia dovuta alla chelazione del calcio con gli amminoacidi contenuti nel prodotto. La presenza di flavonoidi induce un incremento delle difese autogene delle piante, con aumento delle produzione di fitoalessine, che consentono di diminuire i trattamenti antiparassitari.

Si utilizza in fertirrigazione alla dose di 10-20 kg/ha ed è particolarmente efficace per la maturazione dei frutti. Si applica ogni 5-7 giorni dall’ingrossamento dei frutti fino alla raccolta.

In terreni argillosi e ricchi di sostanza organica si può utilizzare il Naturalcalcio sin dall’inizio della coltivazione in modo da ottenere piante più robuste e meno allungate con internodi più ravvicinati.

Nella coltivazione del pomodoro con acque di irrigazione a bassa conducibilità è opportuno utilizzare il Naturalcalcio dalle prime fertirrigazioni per consentire un migliore assorbimento degli elementi nutritivi.

I frutti prodotti con il Naturalcalcio hanno ottimi colore e sapore; hanno una buona consistenza, si conservano più a lungo e si trasportano facilmente.

In fertirrigazione si può miscelare con i comuni fertilizzanti utilizzati normalmente, ad eccezione dei solfati che si devono somministrare separatamente, anche se a dosi basse non si produce solfato di calcio insolubile che può intasare i plastocanali o i gocciolatori .