Il ciclo della Tuta absoluta è caratterizzato da uno sviluppo larvale su pomodoro e sulla pianta nelle parti più tenere e successivo incrisalidamento sul terreno.

Il sistema da noi proposto prevede il blocco delle due fasi, quella fogliare e quella al terreno, per controllare totalmente lo sviluppo dell’insetto.

Prima dell’impianto trattare le piantine in contenitori con:

  • Tannino 6 2 g/l
  • Naturalmicro 2 g/l

e successivamente, con le piante ancora bagnate, spolverare con Tannino 20.

Effettuata la piantumazione delle piantine si interviene dopo 5-7 giorni con trattamenti fogliari preventivi (riferiti a pompe a volume normale) con:

  • Sinapis 700 g/100 l
  • Ermes 100 g/100 l
  • Naturalbio L 100 g/100 l
  • Tannino 6 300 g/100 l
  • Naturalmicro 200 g/100 l

Questa miscela ha anche valenza preventiva fungicida.

Ogni 10-15 giorni distribuire Tannino 20 2 kg/1000 mq, eventualmente miscelato con zolfo ventilato 2 kg/1000 mq.

Se la tuta è già presente si deve intervenire con la seguente miscela:

  • Sinapis 700 g/100 l
  • Tannino 6 300 g/100 l
  • Bacillus turingiensis 150 g/100 l
  • Zucchero 100 g/100 l
  • Piretro 150 cc/100 l
  • Aceto di vino 100 cc/100 l
  • Naturalmicro 200 g/100 l
  • Zolfo colloidale 200 g/100 l

Questi trattamenti sono da ripetere ogni 7-10 giorni fino alla scomparsa dell’insetto.

Al fine di diminuire l’incrisalidamento nel terreno e prevenire anche lo sviluppo dell’acaro rugginoso, si deve distribuire, alla base delle piante, una moderata quantità di zolfo ventilato.